Coronavirus, costi delle mascherine: le precisazioni

Precisazioni sui prezzi delle mascherine: diversi clienti si lamentano, giustamente, dell’esorbitante aumento del prezzo delle mascherine. Infatti, fino a gennaio scorso le mascherine chirurgiche erano vendute ad un prezzo che oscillava da € 0,30 e  € 0,80 al pezzo.

 

Oggi vengono vendute a €2,50. Ma, come se non bastasse, il prezzo è destinato inesorabilmente a lievitare. Ad approfittare di questo lucro sono innanzitutto i produttori. Un’azienda di Pavia, dalla quale mi rifornisco abitualmente (a riferirlo è un rivenditore), ha comunicato che il produttore di Shanghai ha effettuato un ulteriore aumento.

 

A questo punto, il distributore italiano sta valutando l’opportunità di interrompere il rapporto di lavoro con il produttore dell’est asiatico perché non può permettere che si approfitti così tanto sulla salute della gente. Lo stesso ragionamento vale per le mascherine FFP2 e FFP3, che fino a qualche mese fa si potevano acquistare con una manciata di euro ed oggi si trovano a prezzi che oscillano dai 20 ai 50 euro.