Condannato a 7 anni per vecchi reati: arrestato a Nereto

Nereto. In esecuzione di un provvedimento di carcerazione, emesso dal tribunale di Teramo, i carabinieri della stazione di Nereto hanno arrestato G.C. 45 anni.

 

L’uomo, infatti, è stato condannato in via definitiva per i reati di ratto a fine di libidine e ratto di persona minore di 14 anni o inferma. Reati continuati e con l’aggravante del concorso. I reati erano stati commessi a Pescara nel lontano 1992.

 

Nello specifico, l’uomo deve scontare complessivamente 7 anni, 4 mesi e 15 giorni di detenzione. Il 45enne, dopo le formalità di rito è stato associato nel carcere di Vasto.