Colonnella, potenziamento antenna centro storico: il sindaco “stoppa” i lavori

Colonnella. Il sindaco “stoppa” i lavori di adeguamento della stazione radio base collocata sul serbatoio del Ruzzo, in pieno centro storico.

 

Questa mattina, mentre la società per conto del gestore Tim era impegnata in alcune attività di potenziamento degli impianti (sulla scorsa della dichiarazione di inizio attività), si sono levate anche delle proteste da parte dei residenti, che hanno nella sostanza impedito alla ditta di accedere nella stradina che conduce al serbatoio. Nel frattempo è intervenuta anche la polizia locale. Il sindaco Leandro Pollastrelli, sulla vicenda, ha scritto una nota alla Tim, evidenziando che i lavori programmati di potenziamento dell’impianto “incidono notevolmente sul piano ambientale del centro storico e sotto quello tecnico, in relazione alla situazione attuale”.

Oltre alle possibili ripercussioni sul piano delle emissioni, fa notare il sindaco, e l’impatto che il potenziamento andrà a generare nel cuore del centro storico, dagli atti depositati in Comune non risulta la richiesta (e dunque il rilascio) del parere del Beni Culturali e del paesaggio.

Tutta l’operazione, si legge ancora nella nota, non illustrata e condivisa preventivamente con l’amministrazione comunale, dunque va approfondita e gli atti di competenza del Comune vanno intesi come sospesi in attesa di una disamina articolata del caso. Tra i residenti si è fatta strada l’ipotesi che si possa trattare di un’antenna 5G.

 

Sempre oggi, il gruppo consiliare Colonnella Cambia ha chiesto ufficialmente al sindaco di convocare un’assemblea con amministratori, consiglieri e gestori della telefonia per chiarire al meglio i termini della questione.