-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Cologna Spiaggia, la pista ciclabile è da migliorare. Arrivano le prescrizioni

Ultimo Aggiornamento: lunedì, 29 Luglio 2019 @ 14:49

La pista ciclabile di Cologna Spiaggia deve essere modificata. I tecnici che hanno eseguito il collaudo hanno consegnato al Comune di Roseto un elenco di prescrizioni per modificare e migliorare il tracciato, realizzato un anno fa adottando tre soluzioni differenti su un percorso di circa 2 chilometri e mezzo.

Nel tratto a sud, considerato il migliore dai tecnici, la pista è delimitata da piccoli cordoli e da birilli in gomma, nella zona centrale, quella tra via della Stazione e l’innesto con via Bozzino, ci sono i biscottoni in cemento colorati di giallo ma che rappresentano un pericolo visto che alcuni ciclisti con i pedali hanno urtato contro la piattaforma finendo a terra.

C’è poi il tratto di pista che si snoda lungo via degli Acquaviva. Qui addirittura non ci sono delimitazioni verticali, ma solo una segnaletica a terra. Secondo i tecnici è il tratto più pericoloso perché in promiscuità con la carreggiata, peraltro anche piuttosto ridotta, che obbliga le auto in determinate circostanze di doppio senso di marcia, ad invadere il percorso riservato alle bici e ai pedoni.

Le prescrizioni in questo caso sono diverse: delimitazione della pista con i birilli, garantire la manutenzione costante del tracciato per impedire che rovi e canneti riducano lo spazio di transito costringendo i ciclisti ad occupare parte della carreggiata. L’amministrazione comunale rosetana ha recepito l’elenco delle prescrizioni ma al momento non ha i fondi per intervenire.

Avanzata una richiesta di finanziamenti ulteriori alla Regione per il completamento e il miglioramento della pista ciclabile sul territorio comunale rosetano, interessando sia tutto il tratto di Cologna, sia il tracciato all’interno della Riserva Naturale del Borsacchio il cui manto ghiaioso rappresenta un problema. Il vice sindaco Simone Tacchetti spera che proprio dalla Regione possano arrivare tra i 200 e i 300mila euro, come era stato promesso lo scorso autunno per attrezzare al meglio il corridoio adriatico in questo tratto di litorale teramano.

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,933FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate