Cologna, furto in un cantiere: rubata all’alba la ruspa della Malvone Costruzioni

Roseto. Hanno agito alle prime luci dell’alba, come se fossero dei tranquilli operai intenti ad iniziare la giornata di lavoro nel cantiere. In realtà erano dei ladri con un piano ben preciso: rubare una piccola ruspa ed altri arnesi da lavoro.

Il colpo è stato messo a segno tra le 5,30 e le 6 ai danni del cantiere dove l’Immobiliare Lucidi sta realizzando dei nuovi appartamenti, a Cologna Spiaggia, tra via della Stazione e il lungomare. L’impresa costruttrice che ha subito il furto è la Malvone Costruzione i cui operai, intorno alle 7, hanno trovato il cantiere aperto e il bobcat sparito.

Un colpo studiato nei particolari perché i ladri, due giovani tra i 30 e i 40 anni, 1 metro e 70 di altezza, notati da un residente che si era affacciato alla finestra intorno alle 5,45, (ma mai avrebbe pensato che si trattassero dei delinquenti), hanno agito in un quarto d’ora appena. Hanno caricato la ruspa su un camion con il quale avevano raggiunto il cantiere, utilizzando delle rampe rubate alla ditta Di Persio che in questi giorni sta eseguendo i lavori per la regimentazione delle acque proprio in via della Stazione, la stessa che due settimane fa aveva subito il furto di alcune attrezzature in via dei Campi, sempre a Cologna Spiaggia. Gli autori del colpo avrebbero cercato di rubare anche il camion dell’impresa Di Persio ma non ci sono riusciti. Gli operai hanno trovato il blocco elettronico danneggiato perché qualcuno ha cercato di avviare il mezzo senza la chiave.

Sull’episodio stanno ora indagando i carabinieri della stazione di Roseto che hanno raccolto la denuncia della ditta Malvone. I militari dovrebbero acquisire ora le immagini della videosorveglianza di alcune strutture ricettive della zona che si affacciano sul lungomare e in via Bozzino. Perché è assai probabile che durante la fuga i ladri siano passati da queste parti.