Città della Costa: in Provincia la firma del protocollo tra i sette Comuni del litorale

Ultimo Aggiornamento: lunedì, 16 Dicembre 2019 @ 12:20

La firma dell’atto di costituzione della Associazione Temporanea di Scopo denominata “Città della Costa” – alle 15.30 – chiude un processo che ha visto protagonisti i sette Comuni costieri teramani (Martinsicuro, Alba Adriatica, Tortoreto, Giulianova, Roseto degli Abruzzi, Pineto e Silvi) che hanno sentito l’esigenza di promuovere un approccio nuovo alla progettazione dei propri territori.

 

I Comuni, insieme alla Provincia, vogliono partire dalla programmazione della riqualificazione ecologica dell’intero sistema costiero/collinare attraverso una progettazione condivisa di area vasta. Con la sottoscrizione del Protocollo d’Intesa con l’ARAP (Agenzia regionale attività produttive) alle 18.30 si andrà a costituire un Tavolo Tecnico congiunto sui temi dello sviluppo e del miglioramento delle aree industriali con una Pianificazione aggiornata. Nello specifico, il protocollo prevede:

 

la condivisione di una comune analisi del contesto territoriale delle Aree di Sviluppo industriale, effettuata attraverso il rilevamento della situazione socio-economica e dei punti di criticità che ne condizionano lo sviluppo, la fotografia delle attuali funzioni insediate nonché il rilevamento della domanda potenziale e la ricognizione del sistema di limitazioni d’uso e dei vincoli esistenti su dette aree; la previsione, per il medio-lungo periodo, delle occasioni/opportunità di sviluppo strategico delle Aree di Sviluppo Industriale; l’elaborazione di una comune e condivisa visione territoriale strategica con le quattro Province; il sostegno al rafforzamento dei processi di cooperazione istituzionale e di partenariato fra gli Enti Pubblici e il privato.