Categoria assistenti educativi in difficoltà: la solidarietà del Sindaco di Atri

Atri. “In seguito al grido di protesta sollevato dagli assistenti educativi dell’Ambito Costa Sud Atri, Silvi e Pineto che non percepiscono alcun sussidio da circa quattro mesi e che stanno subendo in maniera preoccupante gli effetti economici negativi conseguenti all’emergenza da Covid-19, ritengo esprimere la mia più ampia solidarietà a tutta la categoria professionale. E’ inaccettabile assistere a questa situazione che sta umiliando e mortificando moltissimi professionisti con funzioni socio-educative che quotidianamente svolgono con grande sensibilità un’opera fondamentale e preziosa in ambito scolastico a sostegno degli studenti con difficoltà e che rivestono un delicato ruolo di altissimo rilievo spesso sottovalutato che sottende, invece, una grande capacità, professionalità e passione degli operatori educativi”. Con queste parole il Sindaco di Atri, Piergiorgio Ferretti, esprime solidarietà agli assistenti educativi dell’Ambito Costa Sud Atri, Silvi e Pineto.

“Ribadendo il sostegno e la vicinanza a tutti gli assistenti educativi – conclude il primo cittadino – auspico che questa incresciosa situazione possa essere celermente risolta garantendo le dovute misure economiche di sostegno e, soprattutto, tutelando in tal modo la dignità professionale di una preziosa categoria di lavoratori che sta pagando eccessivamente le conseguenze della situazione emergenziale”.