Castelli, ragazza nominata “Alfiera della Repubblica” dal Presidente Mattarella

Francesca Nardangeli, diciottenne, studentessa e cittadina modello di Castelli, ha ricevuto l’onoreficenza di “Alfiera della Repubblica” dal Presidente Sergio Mattarella.

 

Francesca ha ricevuto l’attestato “per il generoso impegno in favore della sua comunità, per il contributo alla resilienza dopo gli eventi sismici del 2016 e 2017 e alla costruzione di rete di solidarietà in favore delle persone più fragili”.

La ragazza, che proprio quest’anno si diplomerà al liceo artistico di Castelli ha raccontato:“Sono iscritta alla pastorale giovanile, faccio volontariato in oratorio, do una mano agli anziani se c’è bisogno e sono impegnata in attività di catechismo. Questa notizia mi ha colto impreparata perché non ne sapevo nulla. Ne sono contenta perché vuol dire che il mio lavoro ha dato i suoi frutti“.

Grande soddisfazione è stata espressa anche dal sindaco di Castelli, Rinaldo Seca, che ha chiamato la sua concittadina per farle i complimenti. “Per noi si tratta di una duplice orgoglio – ha detto il sindacoin quanto Francesca oltre ad essere una residente di Castelli è anche studentessa del liceo artistico”.