Campli, nuova antenna a Campiglio. Agostinelli: sul 5G il Governo ascolti i territori

Sul 5G il Governo deve ascoltare i territori e i cittadini. È di pochi giorni fa l’installazione di un’antenna nella frazione di Campiglio.

 

Questa antenna non è stata ancora attivata e chiediamo ancora una volta all’azienda, come già fatto a luglio di quest’anno, di sospendere le procedure. Su queste decisioni, per volontà del Governo, i Sindaci sono stati messi in un angolo, senza poteri. E, con essi, tutti i cittadini”. È quanto dichiara il Sindaco di Campli, Federico Agostinelli.

 

“Siamo, da sempre, favorevoli alla tecnologia e allo sviluppo. Ma tutto questo non può prescindere dalla necessità, specie in una fase di sperimentazione, di dati certi sull’impatto che questa tecnologia può avere sulle nostre comunità. Per questo motivo già il 9 luglio di quest’anno abbiamo convocato l’azienda che sta eseguendo i lavori, chiedendo loro la sospensione delle attività in attesa della conclusione dell’istruttoria.

 

Nonostante questa richiesta, forti della tutela che la legge garantisce, i lavori sono andati avanti. Ad oggi l’antenna non è ancora attiva. Per tale motivo torniamo a chiedere all’azienda di sospendere le procedure e al Governo di ascoltare la voce dei territori”.