Campli, in aula nella nuova scuola del polo di Marrocchi FOTO

Una scuola più bella, più accogliente e, soprattutto, più sicura. In occasione dell’avvio del nuovo anno scolastico, l’amministrazione comunale di Campli ha inaugurato la nuova scuola dell’infanzia del plesso scolastico di Marrocchi.

 

“Si tratta della conclusione di un progetto iniziato nel corso della passata amministrazione e che ha permesso, nell’ultimo anno, di eseguire lavori di adeguamento sismico molto importanti” ha detto il Sindaco, Federico Agostinelli, che aggiunge: “Finalmente la restituiamo ai bambini e agli insegnanti a cui auguriamo un buon anno scolastico.

 

Il nostro impegno sul fronte delle scuola non si ferma. E già pronto il progetto del nuovo polo scolastico di piane nocella, che adesso dovrà essere approvato dall’Ufficio Speciale per la ricostruzione.

 

 

Voglio ringraziare per il lavoro svolto in queste settimane l’Assessore all’Istruzione Valentina Di Francesco, il Vicesindaco Antonio Francioni, l’Assessore Luca Di Girolamo, l’Assessore Laura di Domenicantonio, i consiglieri Agostino Rapini e Melissa Galli, ma anche l’ex Sindaco, Pietro Quaresimale, l’ex Assessore all’Istruzione Maria Angela Vanni, e tutti i componenti della nostra squadra, della passata amministrazione e dell’attuale, che hanno contribuito a questo risultato e alla ripresa regolare dell’anno scolastico”.

 

Sono felice che sia arrivata a compimento un’opera che progettualmente era nata durante la mia amministrazione comunale”, commenta Pietro Quaresimale, consigliere regionale e capogruppo Lega all’Emiciclo, questa mattina presente al taglio del nastro. ” Finalmente anche questa parte del plesso di Marrocchi è stata messa a norma visti i recenti lavori di adeguamento sismico che la rendono più sicura ed anche più accogliente. Il mio augurio di avvio dell’anno scolastico vada alla preside, al personale scolastico e ovviamente ai piccoli studenti che oggi si accingono ad iniziare un percorso scolastico diverso, per via del covid19, da quello appena trascorso.

 

In questi giorni- aggiunge il capogruppo della Lega – altre opere stanno arrivando a compimento nel mio comune. Mi riferisco alla piazza di Roiano, un altro intervento che avevo messo in cantiere durante il mio mandato e che oggi con piacere apprendo abbia avuto inizio. Presto anche la piccola frazione avrà uno spazio di socialità da condividere con tutta la comunità camplese. La conclusione di questi cantieri – conclude Quaresimale – è il segnale che anche nel nostro Paese, con impegno e dedizione, le opere pubbliche si possono realizzare nonostante le lunghe procedure amministrative che molto spesso finiscono per dilatare i tempi attraversando più amministrazioni comunali.”