Cadavere in mare: la ragazza aveva 17 anni. Nessuna traccia del fidanzato. I due in vacanza a Martinsicuro

Martinsicuro. Non aveva ancora compiuto 18 anni la giovane turista ceca, in vacanza a Martinsicuro, il cui cadavere è stato ripescato in mare, domenica mattina, nella zona della riserva naturale della Sentina a San Benedetto.

 

Al momento manca ovviamente la certezza, che nelle prossime ore dovrà essere certificata, dopo la comparazione del Dna, mentre nel pomeriggio è prevista l’autopsia sul corpo della giovane donna in vacanza assieme al fidanzato, camionista 40 anni, a Martinsicuro, dove aveva preso in affitto un appartamento in via delle Lampare.

 

Al momento non si hanno tracce nemmeno del 40enne e da ieri la guardia costiera, con mezzi aerei e marini, sta perlustrando un ampio tratto di mare alla ricerca anche dell’uomo, che si sospetta possa essere morto in mare.

La vicenda, sulla quale indaga la procura di Ascoli Piceno, presenta al momento diversi lati da chiarire. La giovane non presentava segni di violenza sul corpo, ma due grosse ferite alla coscia: elemento questo che potrebbe far pensare ad un incidente con un natante. Al momento, però, è solo un’opzione al pari di altre.