-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Atri, ospedale Covid: Abruzzo Civico invita a riflettere sul futuro del San Liberatore

Ultimo Aggiornamento: martedì, 12 Maggio 2020 @ 12:03

Atri. “Ho letto attentamente la nota a firma dei Dirigenti della FP CGIL – Abruzzo e Molise sul futuro dell’Ospedale San Liberatore di Atri, e non posso che condividerne appieno il contenuto”. A ribadire la sua posizione in merito alla riconversione dell’ospedale Covid di Atri è il consigliere comunale di Abruzzo Civico Atri, Paolo Basilico che spiega: “lo condivido non solo perchè mi convince ancora di più della posizione assunta, con il documento da me inoltrato al Consiglio Comunale di Atri il giorno 20 aprile 2020, in merito alla scelta della ASL di Teramo e dell’Amministrazione Comunale di destinare un’ala del presidio ospedaliero al Covid, ma, soprattutto perchè si evince una narrazione diversa degli eventi”.

“La legittima preoccupazione degli operatori sanitari che, in silenzio e lontani dalla ribalta mediatica, hanno instancabilmente e con abnegazione lavorato anche ai limiti della sicurezza non può passare sottotono, né restare inascoltata. Proprio oggi che si celebra la giornata mondiale dell’infermiere, una celebrazione istituita dall’OMS per ricordare il valore del lavoro dei professionisti in corsia, auspico che tutte le istituzioni coinvolte abbiano l’umiltà di soffermarsi a riflettere sulle scelte assunte e soprattutto sulle conseguenze che queste determinerebbero, favorendo la partecipazione di chi è davvero in prima linea”.

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,935FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate