Alba Adriatica saluta Mario Bigini: il pioniere dei radioamatori

Alba Adriatica. Fino all’ultimo, quando ne aveva la possibilità, era pervaso dalla voglia di accendere quello straordinario aggeggio, capace di raggiungere persone lontane quando la “rete” era un concetto sconosciuto a tutti.

 

Se ne è andato questa mattina, all’età di 92 anni, Mario Bigini uno dei pionieri tra i radioamatori ad Alba Adriatica e dell’intera Val Vibrata. Una passione nata negli anni ’70 quando Mario inizio a “smanettare” con quello che veniva definito il baracchino e si collegava con i posti più disparati. Una passione, certo, ma non solo, perché quando comunicare con l’altra parte del Globo era difficile anche con i normali strumenti (il telefono di allora), la sua radio diventava anche un aiuto per chi voleva mettersi in contatto con familiari lontani.

E poi c’era il rito delle cartoline dal mondo. Avviare un contatto con la radio a distanza presupponeva, poi, anche scambiarsi le cartoline delle varie località. Dei veri e propri cimeli, che Mario conservava gelosamente. I funerali di Mario Bigini si terranno domani, giovedì 27 agosto alle ore 10.30, nella chiesa di Sant’Eufemia ad Alba Adriatica.

(Al figlio Tonino le condoglianze della redazione di Cityrumors.it)