Alba Adriatica, panchine letterarie sul lungomare Marconi: la proposta

Alba Adriatica. Sedersi su un’opera d’arte sul lungomare Marconi di Alba Adriatica.

 

Panchine dedicate alla cultura, alla lettura e a personaggi di rilievo dell’arte italiana, in tutte le sue discipline. Anche a coloro che in qualche maniera hanno visitato Alba Adriatica durante il loro percorso.

L’idea, mutuata da esperienze molto apprezzate in giro per il mondo, è della Pro-loco Città di Alba Adriatica (guidata dal presidente Renato Pantoli) con la direzione artistica di Giancarlo Bucci e mira a centrare due obiettivi. Garantire un’immagine decisamente nuova e accattivante per la passeggiata del lungomare Marconi ma al tempo stesso accrescere e valorizzare l’amore per i libri e la lettura, in particolar modo tra i più giovani.

La proposta, dettagliata nel percorso da seguire e nelle finalità, sarà depositata in Comune nei prossimi giorni, ma in qualche modo è stata già anticipata sui social generando, da subito, consensi unanimi.

E’ un progetto ricco di significato, mira a far appassionare, i più giovani e non, alla lettura, all’amore per i libri, all’arte, ma anche a promuovere le eccellenze nazionali e locali”, sottolinea Renato Pantoli.

“Le panchine del lungomare di Alba Adriatica diventeranno opere di scrittori e artisti che hanno frequentato la nostra città , tra cui: Pier Paolo Pasolini, Dacia Maraini, Maria Luisa Spaziani, Milena Milani, Lidia Riviello, Tatiana Tischenko, Zeffirelli Franco e altri

Promuovere la lettura, creare interesse per le arti, abbellire il lungomare: tre ambiti d’intervento che caratterizzeranno l’intervento”.

Il progetto delle panchine letterarie per il lungomare prevede un programma triennale di installazione: un totale di 15 decorazioni e allestimenti, 5 ogni anno, dal 2021 al 2023. Il progetto prevede la predisposizione di un bando pubblico a carattere nazionale per gli artisti interessati alla realizzazione e i costi saranno a carico dell’associazione.