Alba Adriatica, oratorio e adeguamento della chiesa di Villa Fiore: via libera dal consiglio comunale

Alba Adriatica. Il passaggio, almeno in apparenza, appare interlocutorio, in realtà la delibera approvata dal consiglio comunale di Alba Adriatica, che ha validato il progetto come di interesse generale, consente alla parrocchia di Villa Fiore di avvicinarsi ad un traguardo atteso da tempo.

 

La creazione di un oratorio (uno stabile con sala convegno e spazi per la catechesi), ma anche di ristrutturare e mettere a norma la chiesa e di realizzare anche il campanile. L’intero consiglio comunale di Alba Adriatica, nella seduta di lunedì 30, ha approvato l’intervento di natura edilizia in deroga ai dettami del Prg, relativamente allo spazio verde, destinato a parcheggio, dove la parrocchia realizzerà l’immobile.

 

Contestualmente, si procederà anche adampliare e ammodernare la chiesa, adeguandola ad una serie di nome. Da parte dell’amministrazione comunale, come ha sottolineato il consigliere comunale Luca Falò, l’intervento è stato accolto, per tutta una serie di ragioni. Anche per le finalità sociali e di aggregazione che il progetto contiene.

 

Con in mano la delibera consiliare, ora, la Curia potrà avviare l’iter successivo. Che va dall’acquisizione dell’area verde attigua alla chiesa dove troverà spazio l’oratorio (immobile su due livelli per 150 metri quadrati) e per attivare le forme di finanziamento. Parallelamente, potranno essere avviati anche gli interventi di ammodernamento e ampliamento della chiesa di Santa Maria.