Alba Adriatica, nuovi orari di servizio per la polizia locale: terzo turno stop alle 23

Alba Adriatica. La rimodulazione degli orari di servizio della polizia locale, soprattutto in ordine al terzo turno (quello notturno), era nell’aria.

 

E soprattutto un passaggio obbligato anche alla luce di quello che è l’orientamento in materia sulla scorta delle norme legate alla polizia locale. Ai servizi in strada, quelli notturni e di riflesso alla dotazione di sicurezza per gli agenti. E, dunque, come già anticipato nei giorni scorsi, la giunta comunale di Alba Adriatica ha approvato una delibera nella quale viene validato il nuovo orario di servizio per il periodo estivo.

 

Di recente, il comandante della polizia locale, Daniela D’Ambrosio, ha trasmesso una nota all’esecutivo, con la quale ha ricordato le diffide delle sigle sindacali sul rispetto delle norme che impongono, dopo le ore 22, attività di servizio solo con agenti armati. Di riflesso, fino alla fine di agosto la polizia locale sarà operativa dalle 6 alle 23 di ogni giorno. Resta in vigore il terzo turno, quello estivo, ma che si ferma alle 23 (fino alle ore 22 in strada), e non all’una di notte come accadeva in precedenza.

 

Poi da settembre si tornerà all’orario spalmato su due turni, fino alle ore 19.30. Lo sguardo, in ogni caso, è già proiettato al 2021, visto che nella rimodulazione degli orari di servizio sarà riproposto il turno estivo fino all’una di notte. E sotto questo aspetto, la giunta comunale ha già deciso di percorrere la strada dell’armamento degli agenti in divisa. Percorso che oltre all’aspetto normativo prevede anche una serie di accorgimenti sul piano logistico e operativo che saranno pianificati da settembre in poi.