Alba Adriatica, minaccia di farla finita con un coltello: salvato dai carabinieri

Alba Adriatica. Momenti di forte tensione e paura nel pomeriggio ad Alba Adriatica, in un’abitazione nelle vicinanze della centralissima via Roma, dove i carabinieri di Alba Adriatica sono intervenuti immediatamente dopo aver appreso, dall’operatore del 118, della ferma volontà di un uomo di togliersi la vita.

 

I militari, giunti sul posto, hanno trovato un 60enne del posto con un coltello da cucina puntato alla gola, che li invitava a non avvicinarsi.

Dopo un lungo dialogo, a cui hanno partecipato anche il Comandante della Compagnia, il Tenente Colonnello Emanuele Mazzotta e il Tenente Placido Abbatantuoni, ai quali l’uomo ha spiegato il proprio malessere collegato alle difficoltà con l’ex moglie e l’attuale compagna, l’uomo ha desistito di portare avanti il suo piano suicida.

Consegnato il coltello ai carabinieri, il 60enne è scoppiato in un pianto liberatorio. Successivamente, dopo una visita preliminare di un medico, è stato accompagnato in ambulanza all’ospedale di Giulianova per le cure del caso.