Alba Adriatica, il Comune spegne la musica del Gattopardo per 10 giorni

Alba Adriatica. Il Comune spegne per 10 giorni la musica del Gattopardo. Nella settimana di Ferragosto arriva la sospensione della licenza per la storica discoteca di Alba Adriatica in applicazione dell’articolo 100 del Tulps (testo unico delle leggi di pubblica sicurezza).

 

Il provvedimento, molto articolato, è stato disposto dalla struttura amministrativa del Comune di Alba Adriatica e nello specifico dello sportello unico delle attività produttive.

Il provvedimento è stato licenziato e notificato nella giornata di ieri ed è la normale prosecuzione di un analogo provvedimento di chiusura per la discoteca ospitata nella storica Villa Chiarugi, disposto dal questore, nel mese di luglio, dopo la nota vicenda degli assembramenti in occasione di una serata e di un numero di presenze superiore alla capienza consentita.

 

Trascorsi i 20 giorni di chiusura, il Gattopardo è tornato alla normale attività, ma nel frattempo è partito anche il procedimento comunale necessario per la sospensione dell’attività. Percorso che si è concluso nei giorni scorsi, anche dopo la valutazione delle memorie difensive della proprietà. Nel provvedimento si fa riferimento anche ad altre segnalazioni arrivate dalla questura per le serate del 3 e del 5 agosto per episodi di disturbo della quiete pubblica, ordine pubblico, e omissioni in fatto di rispetto delle misure anti-assembramento e altre prescrizioni legate alla licenza in essere.