Alba Adriatica, dal convegno sulla mobilità sostenibile le idee per “cambiare” la città FOTO VIDEO

Alba Adriatica. Una convivenza possibile, tra automobilisti, pedoni e ciclisti. Seguendo l’esempio che altre realtà cittadine, non necessariamente grandi città, hanno seguito e sperimentato con successo.

 

Il tema, di straordinaria attualità, è stato al centro di un interessante convegno che si è tenuto nei giorni scorsi ad Alba Adriatica, in sala consiliare. I relatori invitati dall’amministrazione civica (Gastone Baronio, responsabile dell’ufficio mobilità del Comune di Cesena; Alberto Tursi presidente della Fiab; Nicola ed Eugenio D’Errico, titolari di una società specializzata nel settore), hanno offerto degli spunti di riflessione su quella che è l’esperienza testata in altre realtà. E su quelle che possono essere le idee praticabili, anche in contesti in apparenza consolidati, in tema di mobilità sostenibile e di ciclabilità.

 

Sotto questo aspetto, l’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Antonietta Casciotti, ha nelle corde la volontà disegnare un nuovo piano urbano del traffico e pianificare soluzioni nuove in fatto di mobilità sostenibile.

 

Gli spunti nell’intervista all’assessore Nicolino Colonnelli

 

 

 

SOSTIENI CITYRUMORS
Svolgiamo il nostro lavoro con continuità e professionalità, tutti i giorni con notizie puntuali e gratuite.
Questo lavoro ha un costo, per questo abbiamo bisogno di te e del tuo aiuto.
Diventa un sostenitore attivo di cityrymors, anche con un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro.
CLICCA QUI e diventa un sostenitore di cityrumors
Grazie! La Redazione.