Alba Adriatica, coronavirus: 11 nuovi casi. In quarantena una classe della scuola media

Alba Adriatica. Undici nuovi contagi ad Alba Adriatica. Uno dei quali riguarda un iscritto ad una classe della scuola media, che ovviamente è stata messa in quarantena in attesa di avviare tutte le procedure di tracciamento.

 

Nella curva dei contagi che continua a salire, anche in Val Vibrata, oggi si segnalano le 11 nuove positività ad Alba Adriatica. Una delle persone affette dal virus si trova ricoverata all’ospedale di Atri, mentre gli altri (in buone condizioni) sono in isolamento domiciliare.

Un contagio a scuola. Il sindaco Antonietta Casciotti, in serata, ha comunicato l’esistenza di un caso positivo nella classe seconda B nella scuola secondaria di Alba Adriatica. Ovviamente, di concerto con la dirigente scolastica, è stata firmata un’ordinanza che prevede la sospensione dell’attività didattica, con effetto immediato, nella classe in questione.

“Conformemente a quanto disposto dai vigenti protocolli di sicurezza COVID-19”, ricorda il sindaco, “la stessa scuola provvederà ad informare le famiglie degli studenti della classe coinvolta e a tracciare i contatti del soggetto positivo all’interno del plesso scolastico.

Solo gli studenti della classe in cui si è riscontrata la positività resteranno in quarantena e non i familiari e l’aula sarà interessata da attività di sanificazione straordinaria a cura della scuola”.

Tamponi scuola dell’infanzia. Venerdì 30 ottobre saranno effettuati i tamponi per gli alunni di una della sezione della scuola dell’infanzia di via dei Ludi, in quarantena da lunedì scorso dopo un caso di positività. “Auguro a tutti i nostri concittadini una pronta guarigione e sono vicina a tutte le famiglie in questo delicato periodo”, le parole del sindaco. “La situazione di criticità suggerisce un comportamento improntato al buon senso e alla collaborazione e resto a vostra disposizione con la consapevolezza del non facile momento che tutti stiamo vivendo”.

SOSTIENI CITYRUMORS
Svolgiamo il nostro lavoro con continuità e professionalità, tutti i giorni con notizie puntuali e gratuite.
Questo lavoro ha un costo, per questo abbiamo bisogno di te e del tuo aiuto.
Diventa un sostenitore attivo di cityrymors, anche con un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro.
CLICCA QUI e diventa un sostenitore di cityrumors
Grazie! La Redazione.