Alba Adriatica conferma la bandiera verde e ospita la manifestazione nazionale di consegna FOTO VIDEO

Alba Adriatica. Il numero di località cresce di due unità (da 142 a 144) e la consegna ufficiale delle bandiere verdi avverrà ad Alba Adriatica, il prossimo 27 giugno, al culmine di una settimana tutta dedicata alle peculiarità delle spiagge dedicate ai bambini e alla famiglie in maniera particolare.

 

E’ stato una sorta di antipasto di quello che sarà il momento celebrativo dell’evento, che si terrà nella cittadina costiera il prossimo giugno. Questa mattina il prof. Italo Farnetani, ideatore della bandiera verde, pediatra a studioso della materia, ha comunicato l’elenco della località sulle quali sventolerà nell’estate del 2020 la bandiera pediatrica, che è la garanzia di una vacanza a misura di bambino. Dalle spiagge sabbiose, ai servizi e alle strutture a beneficio dei più piccoli. Nella conferenza stampa mattutina, a Villa Flaiani, c’erano gli amministratori di Alba Adriatica e quelli di località limitrofe (Martinsicuro, Tortoreto, Pineto e Silvi) anche del versante marchigiano. E l’unica località entrata a far parte delle eccellenze “pediatriche”, per il 2020, è Cupra Marittima, alla quale si unisce anche Costanza, in Romania.

Ad Alba Adriatica, dunque, che ha ottenuto la bandiera verde nel 2019 per la prima volta e ha riconfermato il vessillo, già ci si prepara al grande evento nazionale con tutte le località premiate, in programma come detto il prossimo 27 giugno. Ma si tratterà di una settimana di iniziative dedicate, che prederanno il via il 20 giugno con la consegna delle bandiere verdi agli operatori turistici di Alba Adriatica e la celebrazione della prima edizione del campionato nazionale delle bandiere verdi. Una vera e propria manifestazione sportive dedicata ai bambini delle località poi premiate.

“La bandiera verde pediatrica”, ha sottolineato Italo Farnetani, ideatore e curatore del riconoscimento, ” non rappresenta una semplice promozione turistica, ma rappresenta una sorta di stimolo anche per la località coinvolte di pensare e ammodernare il paese, e le strutture ricettive, per essere sempre più a misura di bambino. Alba Adriatica, d’altro canto, ha una spiaggia con fondali bassi, una pista ciclo-pedonale attigua e parchi gioco e pineta tutte a ridosso. Che per le famiglie che decidono di trascorrere le vacanze a queste latitudini, costituiscono un valore aggiunto”.