Alba Adriatica, comitato anti-erosione: il ringraziamento ai firmatari e anche a chi non c’era

Alba Adriatica. Prosegue la raccolta di firme a sostegno del comitato anti-erosione di Alba Adriatica.

 

Gli attivisti del costituendo organismo, infatti, hanno predisposto un ulteriore banchetto questa sera, martedì 11 agosto, a partire dalle ore 20 in prossimità del mercatino serale di viale della Vittoria.

Alla proposta lanciata dagli operatori della zona nord di Alba Adriatica, alle prese con problemi che negli ultimi giorni si sono ulteriormente aggravati, hanno riposto in tanti. Centinaia di firme di residenti, turisti e anche da associazioni di altri territori (Villa Rosa Sud tanto per fare un esempio).

Il percorso, dunque, è lanciato e gode anche del sostegno dell’amministrazione comunale. Ma non sono mancate in queste ore, che precedono un nuovo appuntamento per dare forza al comitato, delle stoccate polemiche per qualche “assenza”.

E il promotore del comitato, l’imprenditore e operatore turistico Dino Cartone, in un post è andato dritto al nocciolo della questione.

“Ringrazio tutti coloro che hanno partecipato alla raccolta firme per la nascita del comitato anti-erosione di Alba Adriatica. Siete stati in tantissimi”, sottolinea Cartone.

“Un ringraziamento speciale a tutti i gestori degli stabilimenti balneari e degli alberghi che in massa non hanno partecipato pensando che l’erosione interessasse soltanto me e che il comitato fosse solo il mio.

Meno male che ci sono ancora persone che hanno a cuore il nostro paese soprattutto volenterose di riportarlo in auge. Non molliamo”.