Alba Adriatica, blitz nel casolare disabitato: sequestrato 1,5 kg di marjuana FOTO

Alba Adriatica. I segnali, inequivocabili, della presenza di persone in quel casolare, disabitato, ha spinto i carabinieri ad effettuare una verifica.

 

Un controllo che ha sorpreso i presenti e ha consentito di recuperare 1,5 kg di marjuana: sostanza conservata in alcune buste in plastica. Il blitz è stato perfezionato ieri sera dai carabinieri della stazione di Alba Adriatica all’interno di un vecchio casolare abbandonato nella zona di Villa Fiore. I militari, durante le normali attività di controllo, implementate in questo frangente, hanno notato qualcosa di strano e hanno deciso di approfondire i sospetti.

 

Dentro al casolare c’erano tre giovani, che certo non si aspettavano un controllo notturno, e soprattutto il maxi-quantitativo di “erba”. Uno dei tre presenti, F.G. di 35 anni di Alba Adriatica, incensurato, è stato denunciato per detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Inoltre, i carabinieri gli hanno trovato addosso poco meno di 2 grammi di hashish e per questo motivo il 35enne è stato segnalato alla prefettura per uso non terapeutico di sostanze stupefacenti.

 

La marjuana è stata sequestrata per essere sottoposta ad una serie di verifiche sul principio attivo e per cercare anche di capire quale possa essere la provenienza.

 

Nessun addebito è stato mosso nei confronti delle altre due persone presenti all’interno del casolare, anche perchè il 35enne si sarebbe assunto tutte le responsabilità della detenzione di stupefacente.