sabato, Febbraio 4, 2023
HomeNotizie TeramoCronaca TeramoAl via I lavori per il dispensario farmaceutico a Silvi Paese

Al via I lavori per il dispensario farmaceutico a Silvi Paese

silviSilvi. L’amministrazione Comignani ha ratificato con delibera numero 93 l’inizio lavori per l’istituzione del Dispensario Farmaceutico Comunale a Silvi Paese. Si conclude un percorso iniziato nel 2010 a seguito di oggettive difficoltà dei cittadini ad usufruire tale servizio primario.

Attualmente il borgo antico di Silvi è composto da 1241 abitanti, di cui ben 312 ultra sessantacinquenni, pari al 25% della popolazione, a fronte del 20% della media nazionale, inoltre la mancanza di tale sede costringe i residenti del posto, zona Silvi Paese, contrada Vallescura fino a Piane Maglierici, a continui spostamenti per raggiungere le altre farmacie limitrofe.

Per venire incontro a questi disagi e valutato la possibilità di nuove sedi dal piano organico farmaceutico territoriale, il Comune di Silvi ha dato determina alla Regione Abruzzo di procedere all’istituzione del Dispensario farmaceutico che sorgerà nell’ex delegazione comunale in Corso Umberto.

“La delibera è il punto di arrivo di una lunga battaglia iniziata nel 2010 tra le fila dell’opposizione con svariate interrogazioni da me proposte e culminate poi in una richiesta di delibera di consiglio – ha dichiarato l’assessore Mariagrazia Marinelli – L’atto, che proponeva l’istituzione del dispensario farmaceutico a Silvi Paese, sprovvisto di tale servizio dal 2009, fu respinto dall’allora maggioranza di centro destra, immotivatamente nonostante le tante richieste dei cittadini del posto. Oggi esprimo grande soddisfazione per il risultato ottenuto, sia perchè riportiamo nel borgo un servizio necessario e anche perchè manteniamo fede all’impegno preso in campagna elettorale. Ora attendiamo la conclusione dell’iter da parte della Regione Abruzzo e successivamente allestiremo il dispensario presso la ex delegazione comunale che rimarrà sul territorio fino a che non verrà istituita una sede farmaceutica tramite il concorso già attivato dalla Regione”.
 

BREAKING NEWS PIU' LETTE

ARTICOLI SUGGERITI

RELATED ARTICLES