-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Atri, servizio gestione rifiuti: “poca trasparenza sul sito internet”

Ultimo Aggiornamento: martedì, 6 Ottobre 2020 @ 12:30

Atri. Il consigliere comunale di Abruzzo Civico, Paolo Basilico, richiedendo all’amminsitrazione una risposta scritta alle sue sollecitazioni, osserva come sul sito del Comune di Atri mancherebbero informazioni relative al servizio di gestione rifiuti.

“Nella pagina iniziale del sito internet istituzionale del Comune di Atri è presente il logo ‘Portale Trasparenza Servizio di Gestione Rifiuti Solidi Urbani’. La Sezione dovrebbe essere dedicata al rispetto degli obblighi di trasparenza definiti dall’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambienti in merito alla trasparenza nel servizio di gestione dei rifiuti tramite siti internet.

L’articolo 3 del Testo Integrato In Tema di Trasparenza (TITR) allegato alla deliberazione ARERA n. 444/2019 stabilisce che “I gestori […] sono tenuti […] a predisporre ed a mantenere aggiornata un’apposita sezione del proprio sito internet, facilmente accessibile dalla home page, che presenti almeno i […] contenuti informativi minimi, organizzati in modo tale da favorire la chiara identificazione da parte degli utenti delle informazioni inerenti all’ambito territoriale in cui si colloca l’utenza, nonché la comprensibilità delle medesime informazioni […]”. Il comma 3.1 indica, altresì, un elenco di informazioni che devono essere riportate suddivise in lettere che vanno dalla a) alla s).

Ho invece constatato che il Comune di Atri non ha ancora dato adempimento a tale obbligo. Il logo presente sulla pagina iniziale del sito comunale rimanda semplicemente alle istruzioni per la predisposizione del Portale e l’utilizzo del programma CMS Trasparenza ARERA distribuito da ANUTEL. Dette informazioni non sono nemmeno presenti nella sezione Amministrazione Trasparente.

Chiedo di conoscere per quale ragione questa Amministrazione non ha ancora dato adempimento a tale disposizione, nonostante ciò costituisca uno specifico obbligo per i Comuni con una popolazione oltre 5mila abitanti per il periodo di regolazione dal 1° Luglio 2020 – 31 Dicembre 2023″.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate