Cermignano, riportata a nuova vita la scuola secondaria di primo grado

E’ facendo rifermento alla Strategia Nazionale delle Aree Interne (SNAI) che il sindaco del comune di Cermignano, Febo Di Berardo, e il Dirigente Scolastico M. Letizia Fatigati
dell’IC Falcone e Borsellino Teramo5, hanno aperto nella mattinata odierna la cerimonia di inaugurazione della Scuola Secondaria di primo grado di Cermignano, riconsegnata alla collettività dopo essere stata adeguata sismicamente e totalmente rinnovata nei suoi arredi pronti ad accogliere la scolaresca delle medie e, al piano terra, quella delle primarie.

L’emozione che ha animato la mattinata è stata altissima e profonda in ogni sua declinazione nelle parole del sindaco, dirigente, assessore alla Regione Abruzzo Piero Fioretti e del vescovo di Pescara, Mons Valentinetti.

Presenti al momento di festa anche il consigliere regionale Di Gianvittorio e il sottosegretario alla presidenza della regione Abruzzo D’Annuntiis.

Il palco delle autorità è stato animato dalla gioia degli studenti, in trepida attesa della nuova scuola ormai da troppo tempo e felici di condividere il momento con i propri genitori e i propri docenti, coordinati dalla fiduciaria del plesso Gianvito Luana e dalla vicaria di Lisa Giancola.

Una studentessa delle medie ha letto un ringraziamento al sindaco Di Berardo a nome dell’intera collettività scolastica e la benedizione ufficiale di Sua Eccellenza e il momento del taglio del nastro, accompagnato dall’Inno d’Italia, hanno rappresentato i momenti più alti dell’intera cerimonia.