Pineto, territorio sotto controllo grazie ai nuovi mezzi della Polizia Locale

La Polizia Locale di Pineto, grazie a fondi regionali stanziati per far fronte all’emergenza epidemiologica da Covid-19, ha in dotazione un mezzo 4×4 elettrico e due biciclette a trazione elettrica, di tipo fat bike.

 

La particolarità di questi velocipedi è di avere un battistrada tale da poter affrontare ogni tipo di terreno, sia sabbioso che altro tipo di sterrato. Le biciclette vengono quotidianamente impiegate per i controlli delle pinete e dell’arenile, unitamente a un Rover a trazione integrale completamente alimentato a energia elettrica, utilissimi anche in Area Marina Protetta. Questa scelta è stata fatta per assicurare un servizio di controllo capillare e allo stesso tempo meno invasivo possibile. Il servizio ha riscontrato grande soddisfazione da parte di turisti e cittadini e ha provocato un riscontrabile calo della vendita abusiva ambulante oltre naturalmente a un rispetto maggiore delle regole anti-Covid.

“Con i fondi della Regione Abruzzo, – spiega l’Assessore con delega alla Polizia Locale, alla sicurezza e al controllo del territorio e al decoro urbano del Comune di Pineto, Claudio Mongia – oltre alle strutture di delimitazione, alle transenne e ai veicoli per la polizia locale c’è stato anche l’acquisto di droni per il controllo dall’alto del territorio gestiti direttamente dalla polizia locale. Si tratta di investimenti che daranno i loro frutti anche nel lungo periodo e non solo per l’emergenza epidemiologica in corso. Una scelta lungimirante per garantire sicurezza al nostro territorio su più fronti. Ringrazio il Comandante dei vigili di Pineto Giovanni Cichella e il suo staff per la preziosa collaborazione”.