Silvi, al via l’adeguamento delle scuole: sicurezza anti Covid è la necessità

Silvi. In tutte le scuole di Silvi l’assessorato alla Pubblica Istruzione sta mettendo a punto la sistemazione e l’adeguamento degli edifici scolastici, delle aule e degli arredi in vista della riapertura prevista il 24 settembre.

Nel frattempo il servizio Manutentivo è intervenuto nella storica scuola Guido Bindi situata nella centralissima piazza Marconi per renderne più sicuro e agevole l’accesso, come previsto dalla normativa connessa alla sicurezza anti Covid-19. In particolare, si sta realizzando un secondo ingresso/uscita degli alunni lato mare che si aggiungerà alla porta principale.

“Tra le misure previste nelle disposizioni ministeriali di adeguamento degli edifici scolastici figura – ha detto l’assessore Gianpaolo Lella – anche quella di garantire un flusso regolare in entrata e uscita degli studenti. Poiché la scuola Bindi ha un solo grande ingresso che dà su piazza Marconi che solitamente si intasa, si è reso necessario provvedere a creare un’altra via di accesso e di uscita dalla parte opposta a quella esistente. Dopo un sopralluogo effettuato insieme al responsabile tecnico del Manutentivo – ha aggiunto l’assessore Lella – abbiamo optato per l’apertura di un’altra porta, proprio a ridosso della spiaggia, con accesso sia da nord che da sud, che consentirà di dimezzare il numero degli scolari al momento dell’ingresso e dell’uscita dall’edificio. La scuola Bindi – ha detto l’assessore Lella – è stata costruita oltre 80 anni fa per servire una popolazione di poche migliaia di persone, sicché il grande portone d’ingresso a cui è asservita un’ampia hall, è stato fino a pochi anni fa più che sufficiente. Con l’aumento della popolazione scolastica e, in particolare, per evitare gli assembramenti, è diventato indispensabile realizzare un secondo punto di ingresso/uscita”.