Silvi avrà la strada panoramica che collega la Marina con il borgo antico

Silvi. La strada provinciale SP 29 che collega la Marina con il borgo di Silvi Paese sarà rimessa in sesto e attrezzata come strada panoramica, grazie a un finanziamento di € 150.000 dell’Amministrazione Provinciale di Teramo.

L’iniziativa per la realizzazione di questa importante opera, non solo sotto il profilo della viabilità ma anche per la sua valenza turistica e ambientale, è stata fortemente voluta dal Comune di Silvi.

A farsi carico di sostenere il progetto in Provincia è stata il consigliere provinciale Beta Costantini che è anche consigliere comunale di Silvi. “Ringrazio il collega Gennarino Di Lorenzo, consigliere provinciale delegato alla viabilità – ha detto Beta Costantini – che ha preso a cuore la richiesta avanzata dal sindaco Scordella a nome di tutta la maggioranza che governa la città. Va riconosciuto allo staff tecnico del collega Di Lorenzo l’impegno e la disponibilità, che dopo alcuni mesi di studio e di accertamenti tecnici ha predisposto tutti gli atti amministrativi che consentiranno a breve l’inizio dei lavori per un importo di € 150.000”.

La visita del consigliere delegato alla Viabilità Di Lorenzo, è proseguita con un sopralluogo alla SP 30 per 3 Ciminiere che parte dalla zona sud di Silvi e, attraversando il quartiere Piomba Alta, prosegue per la frazione di Atri. “Si è trattato – ha detto il consigliere Bruno Valentini che ha raccolto l’invito del Comitato di Quartiere Silvi Sud a mettere in sicurezza il tratto di strada che interessa il Comune di Silvi – di un proficuo incontro. Abbiamo potuto verificare, insieme al consigliere delegato alla viabilità Gennarino Di Gennaro e al sindaco Scordella, che è necessario intervenire su quel tratto di strada provinciale che interessa un quartiere importante e in crescita della nostra città. La SP 30 è considerata una strada a scorrimento veloce, anche se in realtà attraversa il centro abitato e si interseca con vie comunali. Abbiamo convenuto che occorre intervenire riposizionando la segnaletica verticale e orizzontale che consentirà, non potendosi posizionare i dissuasori, dei controlli periodici con apparecchio Autovelox”.

“La prima opera, quella che ripristina e renderà panoramico/turistico il collegamento tra Silvi Marina e il Borgo – ha detto il sindaco Scordella – è ormai sul nastro di partenza e i lavori dovrebbero iniziare tra dieci giorni circa. Per l’intervento richiesto sulla SP 30 per Tre Ciminiere abbiamo avuto assicurazione dal consigliere alla Viabilità Di Lorenzo che quanto prima provvederà a individuare le forme migliori di intervento per renderla sicura. Due opere importanti, la prima in particolare – ha sottolineato il sindaco Scordella – delle quali beneficerà il sistema viario cittadino, che contribuiranno a migliorare l’immagine della nostra città”.