Nereto, dalla Regione 80mila euro per il ponte sul fosso Carpineto

Nereto. La Regione ha assegnato fondi per 80mila euro utili per la sistemazione, con ripristino, dell’asse viario che attraversa fosso Carpineto, nella zona industriale di Nereto. A darne comunicazione è il sindaco Daniele Laurenzi.

 

“Ringrazio Umberto D’Annuntiis”, dice Laurenzi, “sottosegretario della giunta regionale, “che reso edotto della problematica si è fatto interprete della questione e, in pochi mesi, risolvendola con l’assegnazione di un finanziamento importante per il Comune di Nereto. Questo ci consentirà di eseguire i lavori, senza gravare sul bilancio comunale, superando così lo stato di criticità e pericolo sul tratto di strada comunale”.

La richiesta di finanziamento alla Regione è stata avanzata, dalla giunta comunale, lo scorso mese di ottobre, corredata dal progetto di fattibilità tecnica ed economica.

Il tracciato, che ora sarà oggetto dell’intervento, risulta dissestato in corrispondenza del ponte con presenza di avvallamenti sia a monte che a valle del Fosso in prossimità della massicciata di riempimento posta a tergo dell’opera in calcestruzzo. Anche il giunto di dilatazione risulta degradato e in condizioni di mancata manutenzione. Il marciapiede è in più punti sollevato o ha ceduto per diversi centimetri.

 

“Le cause del degrado sono riconducibili alla mancanza di un regolare sistema di regimazione delle acque meteoriche inoltre dopo la pulizia del fondo del fosso si è potuto verificare la situazione delle fondazioni riscontrando delle erosioni che necessitano la realizzazione di protezioni con gabbionate”, aggiunge Laurenzi, “Il Comune di Nereto ringrazia il presidente Marsilio e tutta la giunta regionale per l’attenzione prestata alla problematica prontamente supportata, con impegno e determinazione da Umberto D’Annuntiis che dimostra, ancora una volta, grande attenzione alla Val Vibrata portando a casa risultati concreti per il nostro territorio”.