Dopo l’altalena ecco il Peschereccio per disabili nella Bambinopoli di Giulianova

parco_franchiGiulianova. Si chiama Peschereccio ed è un gioco multiposto accessibile a persone con disabilità tramite una rampa inclinata ed una pedana rimovibile. E’ il regalo per la Bambinopoli Comunale nel parco degli Eucalipti del Lions Club Giulianova “Castrum”, impegnatosi all’indomani della sua costituzione, il 7 settembre scorso, a donare appunto un gioco per persone con disabilità raccogliendo così l’auspicio del sindaco Francesco Mastromauro.

 “Ringrazio di cuore il Lions Club Castrum, che benché nato da poco tuttavia sta già dando prova di un generoso attivismo e di una apprezzabile attenzione nei confronti di Giulianova. Giustamente – dice il sindaco – nella comunicazione inviatami, il direttivo del prestigioso sodalizio ha evidenziato la inopportunità di collocare durante il periodo invernale la struttura, che essendo di legno sarebbe soggetta alle intemperie. Per cui credo sia giusto, come suggerito, collocarla all’inizio della prossima primavera”.

 

Il sindaco ricorda anche l’altalena per disabili che verrà donata dall’associazione “Giulianova Futura”. “Ci troviamo al cospetto di una nobile gara di altruismo e di solidarietà. L’altalena, che verrà egualmente collocata nel parco degli Eucalipti, è stata acquistata tramite una cena di beneficenza organizzata dall’associazione il 28 settembre scorso, alla quale anche noi dell’amministrazione abbiamo contribuito. Lunedì 11 novembre mi incontrerò con il presidente Gianpiero D’Angelo, che  ringrazio, unitamente ai soci, per questa bella iniziativa che fa onore all’associazione e che reca grande beneficio alla nostra città. Fisseremo la data in cui l’altalena verrà collocata. Un obbligo di gratitudine anche con l’associazione “Giuliesi in scena”, impegnatasi ad acquistare dei giochi pure per disabili grazie ai 1.600 euro introitati con la rappresentazione “Squol’anti” del 23 agosto scorso. Con questa splendida convergenza – conclude Mastromauro – la nostra Bambinopoli verrà ulteriormente valorizzata e potrà essere fruita dai bambini con disabilità che avranno a disposizione giochi specifici e dedicati”.