Mosciano, ecco le prime carte d’identità elettroniche

Mosciano. Carta di identità elettronica a Mosciano Sant’Angelo. Questa la novità che da sabato ormai è attiva presso l’ufficio anagrafe del comune.

Proprio nella giornata di sabato sia il sindaco Giuliano Galiffi che il vicesindaco Luca Lattanzi hanno aggiornato il proprio documento di identità, sperimentando per primi il nuovo sistema. Tutti i cittadini potranno richiedere l’emissione della Carta di Identita Elettronica che sostituirà quella cartacea.

“Un passo in avanti per il nostro comune e un altro obiettivo raggiunto in tema di informatizzazione dell’ente. Mi sento di ringraziare quanti hanno lavorato per poter raggiungere questo risultato; in particolar modo il personale dell’ufficio anagrafe che è stato principalmente coinvolto in tutte le fasi preparatorie necessarie all’aggiornamento del sistema e di tutto l’apparato burocratico” commenta con soddisfazione il sindaco Giuliano Galiffi.

Le carte di identità già emesse restano comunque valide fino alla loro naturale scadenza e, pertanto, il nuovo documento potrà essere richiesto soltanto a partire dal centoottantesimo giorno precedente tale scadenza.

Come previsto dalla normativa nazionale, il costo della Carta di Identità Elettronica è di 22 euro per il primo rilascio o in caso di rinnovo alla scadenza, mentre è di 27 euro in caso di richiesta di un duplicato per furto, smarrimento o deterioramento.

I cittadini sono invitati a presentarsi agli sportelli dell’ufficio anagrafe previo appuntamento. L’appuntamento può essere richiesto registrandosi sul sito del Ministero dell’Interno: agendacie.interno.gov.it o effettuando la prenotazione presso l’ufficio anagrafe comunale.

Nel giorno stabilito per l’appuntamento, il cittadino dovrà presentarsi personalmente presso gli sportelli dell’Ufficio anagrafe munito della carta d’identità in scadenza, di una fotografia formato tessera recente e della tessera sanitaria.

Il Comune acquisirà i dati del cittadino che saranno trasmessi al Ministero dell’Interno, il quale provvederà alla stampa, personalizzazione e consegna del documento presso l’indirizzo indicato dal titolare, oppure presso la Sede municipale, entro 6 giorni lavorativi.

Tenuto conto che non sarà più possibile rilasciare il documento contestualmente alla richiesta, si raccomanda ai cittadini di rivolgersi all’Ufficio anagrafe in anticipo rispetto alla data di scadenza dell’attuale carta d’identità (non prima, comunque, di 180 giorni dalla naturale scadenza).

I cittadini maggiorenni hanno la possibilità di chiedere che sul proprio documento venga segnalato il consenso o il diniego alla donazione di organi e/o tessuti in caso di decesso.