Pineto, il comitato Quartiere dei Fiori incontra il Sindaco e denuncia le sue criticità

Lo scorso 5 dicembre, il comitato del Quartiere dei Fiori di Pineto, ha incontrato il Sindaco Robert Verrocchio e la Giunta per discutere delle notevoli criticità che interessano la zona.

Primo argomento trattato su tutti, è stato quello della viabilità. “Vie prive di marciapiedi, segnaletica assente, dissesto del manto stradale dovuto a radici di pini e buche profonde, illuminazione scarsa o assente in alcuni punti e insufficienza e inesistenza in alcuni tratti dei canali raccolta acque piovane”, denuncia il comitato. Insieme alla viabilità, la manutenzione del verde comune, con la calendarizzazione dei servizi di pulizia, è stata la seconda richiesta. Altro tassello importante e fortemente discusso, è stato il ponte dello Stadio – tristemente noto per crollare ogni volta che piove abbondantemente. “Chiediamo un intervento definitivo per evitare ancora crolli o allagamenti alle prime piogge più insistenti. Altra richiesta”, aggiunge il comitato Quartiere dei Fiori, “è quella di aprire un passaggio pedonale a fianco del sottopassaggio di via Roma”.

Non meno importante è stato il tema sicurezza: “manca qualsiasi tipo di controllo e presenza di forze dell’Ordine sul territorio. Abbiamo inoltre richiesto l’installazione di barriere acustiche sul tratto autostradale e la misurazione dell’inquinamento dell’aria a tutela della salute pubblica”.

“Inoltre è stato chiesto al sindaco un chiarimento relativo al programma triennale 2018/2020 dal momento che sullo stesso non risulta specificato alcun investimento nel nostro quartiere relativamente ad opere infrastrutturali, anche in relazione alla disponibilità rappresentata da entrate straordinarie dell’accordo ENI”, continua il comitato.

“La risposta dell’amministrazione”, fa sapere il gruppo di cittadini riuniti,” anche su questo è stata evasiva nonostante si sia fatto presente che da oltre 30anni il quartiere vede la totale assenza di interesse da parte delle varie amministrazioni. Il Comitato sollecita, a nome dei residenti, l’Amministrazione a rendere il quartiere più fruibile e garantire servizi e sicurezza e aspetta un riscontro positivo immediato in relazione alle richieste fatte”.