-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Pineto, furbetti del cartellino: “Il Sindaco si dimetta”

Ultimo Aggiornamento: sabato, 13 Gennaio 2018 @ 11:16

Con la storia dei furbetti del cartellino, l’immagine di Pineto è stata pesantemente danneggiata. Ne parlano in piazza e al bar. In città si parla solo di questo.

E’ il movimento politico culturale Pineto 2.0 a dirlo e che, sorvolando sul patteggiamento benchè condanna definitiva, si è soffermato sui dettagli della questione.

“Chi doveva controllare in realtà ha fatto finta di non sapere, difendendo un vero e proprio malcostume che ha generato un doppio danno per tutti i cittadini onesti di Pineto che, da un lato, hanno subito un peggioramento del servizio comunale e, dall’altro, uno spreco di soldi pubblici”.

“Questa triste vicenda dimostra come l’amministrazione sia assente e lontana dai pinetesi e non sia garante delle regole. È doveroso sottolineare che appare particolarmente deprecabile il tentativo di banalizzare la gravità delle mancanze di tali soggetti non riconducendole anche al danno erariale.Il “Sistema Pineto”, che viene più chiaramente sintetizzato nelle stanze del municipio, dove anche l’impunità regna sovrana, dove l’amministrazione da tempo conosceva i fatti, le accuse e le condanne che gravavano sui “furbetti” e non ha emanato alcun provvedimento, nemmeno lieve, di natura disciplinare”.

“Com’è possibile che tutti sapessero dei fatti emersi mentre il sindaco Verrocchio, l’assessore Mongia e i diretti Dirigenti non hanno preso alcun provvedimento? È solo una questione di incapacità nella gestione dei dipendenti oppure nel Comune di Pineto esistono dipendenti e cittadini intoccabili?”, si chiede Pineto 2.0.

“L’amministrazione avrebbe dovuto usare le proprie risorse interne per capire quanto stava accadendo, sarebbe bastato intervenire in tempo utile per evitare questo pandemonio e che gli stessi dipendenti finissero nell’occhio del ciclone. L’immobilismo amministrativo, l’incapacità gestionale non è colpa degli altri ma della misera politica che oggi Pineto esprime. Vi è una responsabilità politica di chi aveva il dovere di vigilare e non l’ha fatto, di chi ha il dovere di punire e contrariamente è compiacente. Come si può pensare che quest’amministrazione sappia far funzionare la macchina amministrativa se i risultati sono questi?”.

Con quest’ultima domanda, il movimento Pineto 2.0, invita il sindaco Robert Verrocchio e tutta la Giunta, a dimettersi.

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,935FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate