Il Bim dona 150 borracce termiche al Comando provinciale dei Vigili del Fuoco di Teramo

Ultimo Aggiornamento: sabato, 4 Novembre 2017 @ 12:09

vigilidelfuocoTeramo. Il Bim Vomano-Tordino, per favorire e salvaguardare le zone montane del territorio provinciale, soprattutto in questa stagione di eccezionale caldo torrido, ha pensato di acquistare e donare una boraccia termica ai dipendenti del Comando provinciale dei Vigili del Fuoco di Teramo.

Il Consorzio ha voluto così raccogliere le sollecitazioni e le richieste degli enti locali montani che hanno manifestato la volontà di supportare il Comando nell’ambito delle attività di protezione dagli incendi. 
In questa ottica, già nel mese di luglio, il BIM ha consegnato al Comando di Teramo 150 borracce termiche da assegnare a tutti i Vigili del Fuoco.
“La Legge 959 del 1953 che istituisce i bacini imbriferi montani -ha ricordato il presidente del BIM teramano, Franco Iachetti, -stabilisce che i fondi dell’ente, costituiti dai sovracanoni dell’Enel,  debbano essere utilizzati per il progresso economico e sociale della popolazione. L’iniziativarappresenta un segno tangibile di come il Consorzio sia un valore aggiunto al territorio”.

“Siamo felici che il Consorzio dei Comuni BIM Vomano-Tordino abbia pensato e voluto destinare risorse economiche al personale del Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco di Teramo – ha dichiarato il Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco di Teramo, Daniele Centi -. Il dono allevia, in una stagione eccezionalmente calda, le sofferenze di tanti professionisti del soccorso e rappresenta un riconoscimento tangibile dell’estenuante e qualificato servizio prestato dal Comando. I nostri vigili, oltre ad occuparsi della campagna 2012 contro gli incendi boschivi, svolgono infatti innumerevoli servizi tecnici urgenti al fine di garantire la sicurezza dell’intera provincia. Al Presidente Franco Iachetti , alla giunta e a tutti i Comuni che aderiscono al Consorzio BIM Vomano- Tordino va la gratitudine mia e dell’interno Comando”.