-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Tossicia, al via il servizio di prelievi di sangue a domicilio

Ultimo Aggiornamento: domenica, 14 Gennaio 2018 @ 17:00

Un camper che darà la possibilità agli abitanti dei centri montani teramani di poter effettuare i prelievi del sangue a domicilio. Ha preso ufficialmente il via questa mattina a Tossicia il nuovo Servizio Prelievi Ematici messo a punto dalla Comunità Montana Gran Sasso e Asl di Teramo con il patrocinio della Regione Abruzzo.

Da oggi, dunque, ogni lunedi mattina, dalle 8 alle 10, il mezzo con personale specializzato sarà a Tossicia, nel piazzale davanti la sede della Comunità, a disposizione degli utenti delle aree interne esenti dal ticket che potranno così effettuare i prelievi del sangue.

“L’iniziativa”, ha spiegato il commissario della Comunità Montana, Nando Timoteo, “prende il via da un accordo di programma tra la Comunità e la Asl di Teramo per intensificare i servizi sanitari nelle zone interne. Al momento il servizio è rivolto ai cittadini esenti dal pagamento del ticket sanitario, ma siamo ancora agli inizi e la volontà comune è quella di mettere a punto delle procedure che permettano di estendere questa possibilità all’intera comunità”.

“Si tratta di una opportunità che risponde a un bisogno diffuso delle comunità dell’entroterra”, ha detto il consigliere regionale, Luciano Monticelli, “soprattutto di quella fascia di utenza rappresentata da persone anziane che hanno effettive difficoltà a muoversi sul territorio. È soprattutto per loro che ci stiamo muovendo e la Regione Abruzzo, da questo punto di vista, è fiera di aver potuto prendere parte a quella che si è rivelata una bella collaborazione con la Comunità Montana e con la Asl, che ha capito questa esigenza delle aree interne ed ha subito risposto alle necessità”.

Nel camper messo a disposizione, il servizio sociale della Comunità Montana si occuperà dell’accettazione, mentre i prelievi vengono effettuati da un’infermiera professionale del distretto sanitario di Montorio, mentre per la riconsegna dei referti ci si sta attrezzando, in caso di necessità, tramite sempre i servizi sociali.
Un nuovo servizio, dunque, che potrebbe presto essere replicato anche in altre zone, viste le necessità sempre più impellenti che vengono riscontrate dall’entroterra.

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,933FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate