Tortoreto, fuochi di Ferragosto: ecco la posizione della Pro-loco

Ultimo Aggiornamento: martedì, 24 Ottobre 2017 @ 15:59

Spese totalmente coperte per i festeggiamenti di Ferragosto a Tortoreto. Negli ultimi giorni, anche sui social, si è accesa una disputa sulla copertura finanziaria della festa cittadina, con i tradizionali fuochi. Evento, organizzato dalla Pro-loco con il supporto di associazione albergatori e BalneaTor.

 

Rispetto alle previsioni originarie, però, non tutti hanno garantito un sostegno di natura economica, ragione per la quale alcune prese di posizioni sono affiorate.

 

 

 “Non è mia intenzione di accusare nessuno”, sottolinea Riccardo Facibeni, presidente della Pro-Loco e balneatore, che qualche sassolino dalla scarpa nei giorni scorsi se lo era tolto”, ma voglio solo evidenziare un atteggiamento che ritengo non condivisibile e soprattutto deleterio per una città rivierasca come Tortoreto, che deve fare dell’unione tra operatori economici, della condivisione degli impegni e dell’attenzione alle dinamiche che sostengono il movimento turistico, la propria ragione d’essere. Se ragioniamo in termini di ‘personali orticelli’ – conclude Facibeni, anch’egli titolare di uno chalet – non andremo lontano”.

 

Ulteriore precisazione va fatta in merito al cosiddetto “buco di 2.000 euro” riportando anche in questo caso uno stralcio del comunicato stampa congiunto Pro Loco ed Associazione Albergatori di Tortoreto del 10 agosto: “la festa sarà organizzata con i fondi messi a disposizione dell’Associazione Albergatori (con una copertura del 50% del budget), dalle aziende sponsor (che hanno coperto il 46% del budget) ed infine dall’Associazione Balneatori (che ha contribuito per il restante 8% del budget).  Le spese per l’organizzazione della festa sono state sostanzialmente quelle relative allo spettacolo pirotecnico, diritti SIAE, stampa materiale pubblicitario, sicurezza, logistica ed altri oneri accessori. Si ringrazia, inoltre, la direzione dell’Acquapark Onda Blu per il supporto, la disponibilità e la collaborazione prestata e per aver offerto la serata musicale del 15 agosto. La festa ha ottenuto il Patrocinio del Comune di Tortoreto, che ha fornito il proprio supporto con l’intrattenimento musicale della serata del 14 e con delle gratuità come le strutture (palco ed energia elettrica), la concessione del suolo pubblico, mezzi cingolati, sicurezza e personale per le operazioni preliminari di preparazione dell’arenile per lo spettacolo pirotecnico.”

Pertanto non vi sono posizioni debitorie aperte né tantomeno la volontà di abbandonare, da parte del gruppo di lavoro, la programmazione futura di importanti eventi come “La Notte Rosa dei Bambini” ed il Ferragosto 2018 anche con compartecipazioni attive di altre associazioni ed enti.

Questo a dimostrazione che la Pro Loco Tortoreto unitamente a tutto lo staff, ha avuto una condotta limpida e trasparente  verso le altre associazioni, verso gli Enti e verso tutti i portatori d’interesse”.