-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Silvi, spiagge cardioprotette

Ultimo Aggiornamento: mercoledì, 25 Ottobre 2017 @ 5:58

Silvi. Il Circolo Nautico Silvi, sotto la guida del Presidente Mario Gattone, dal 2016, ha messo a disposizione un locale di primo soccorso di concerto con la Croce Rossa Italiana, comitato di Roseto, e della Cooperativa Mare Service (servizio salvamento in mare) nell’ambito del progetto Spiagge cardioprotette.

Il progetto pilota “Silvi marina spiaggia cardioprotetta 2017” con il sistema integrato di supporto al salvataggio, è nato grazie alla collaborazione tra enti operativi nel settore al fine di migliorare l’attività di sicurezza in mare per una città costiera che, nel periodo estivo, vive il proprio litorale e che vede riversati nelle proprie spiagge un notevole numero di turisti e cittadini. L’intento è quello di migliorare l’efficienza – mediante pattugliamento e presenza in loco – dell’intervento di salvaguardia della sicurezza della vita umana in mare nonché l’efficacia in caso di intervento – mediante la presenza e l’utilizzo di attrezzature salvavita quali il defibrillatore.

L’obiettivo è quello di promuovere un sistema innovativo che, se valido, nel prosieguo degli anni a venire ha come aspirazione quella di creare un SITEMA INTEGRATO DI SALVATAGGIO tra enti pubblici e privati (che svolgono il regolare servizio di salvataggio mediante l’impiego di Bagnini di salvataggio inquadrati contrattualmente nel ccnl turismo) e di volontariato (che garantiscono attività di SUPPORTO oltre a quella dei bagnini di salvataggio) capace di assicurare la totale copertura della stazione turistica di Silvi marina sia sull’arenile sia nello specchio acqueo territoriale, con dotazioni e tempi di intervento salvavita assai ridotti.

Salvaguardare la vita umana anche sulla costa di Silvi e di Pineto, considerando che ogni anno, durante il periodo estivo, questo tratto del litorale della provincia di Teramo si popola di persone di ogni età e in spiaggia si passa la maggior parte del tempo a praticano diverse attività sportive che di fatto innalzano il rischio di arresto cardiaco, é un servizio imprescindibile- Per questo é stato necessario dotare le spiagge di un defibrillatore semiautomatico DAE e formare, attraverso corsi BLS-D ( basic life Support – defibrillation), il personale volontario della Croce Rossa e il servizio salvamento in mare.

Il progetto, già patrocinato dal Comune di Silvi, con sede operativa nell Circolo Nautico Silvi, opera attraverso il personale Croce Rossa Italiana, Comitato di Roseto, che effettua l’attività di sorveglianza sanitaria con un mezzo QUAD, munito di defibrillatore mobile nel fine settimana di luglio e agosto.

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,933FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate