Castellalto, nuovi focolai nella notte: si teme la mano di un piromane

Castellalto. Nuovi focolai nella notte dopo l’incendio che interessata tutta la giornata lungo le coste del Vomano a confine con Notaresco e Cellino Attanasio.

Le fiamme divampate sempre nella collina verso nord sono state spente grazie all’intervento dei vigili del fuoco ma il modus operandi e gli incendi a ripetizione fanno pensare alla mano di un piromane.

Sospetto confermato anche dallo stesso sindaco Vincenzo Di Marco che nel primo pomeriggio di oggi ha scritto su Facebook: “Stanotte se si può dire così ci siamo ‘divertiti’con quell’ignobile di piromane che si aggira su Castellalto che probabilmente è lo stesso che la scorsa estate, durante il festival delle birre, appiccò il fuoco sopra ai calanchi di Campogrande (stesso luogo di ieri sera)”.

Il primo cittadino, ringraziando i vigili del fuoco “per gli interventi pronti e risolutivi messi in atto nella giornata di ieri”, ha chiesto l’intervento dei forestali e dei carabinieri della locale stazione per controllare il territorio e bloccare l’azione di possibili piromani.