Giulianova, sempre peggio la situazione di viale Orsini nord. E i lavori tardano (SERVIZIO/FOTO)

Peggiora a vista d’occhio la situazione in viale Orsini nord, da via Gasbarrini sino all’altezza del complesso sportivo di via Ippodromo, a Giulianova Lido.

Il manto stradale è sempre più dissestato per, ci sono cunette e avvallamenti che rappresentano un pericolo per chi si sposta in bici o in moto. I lavori di sistemazione della carreggiata, con il rifacimento del fondo e l’ingabbiamento delle radici per evitare che in futuro possano tornare in superficie, erano attesi per lo scorso mese di marzo.

Il progetto è approvato, i fondi ci sono ma le opere tardano a decollare. E con la stagione turistica che bussa alle porte è difficile pensare che tali interventi possano essere realizzati in piena estate. Si creerebbero nuovi disagi al traffico. Lo scorso anno, nel mese di marzo, l’amministrazione comunale giuliese fu costretta ad emanare un’ordinanza di divieto di sosta sul lato est della strada perché considerato il più danneggiato.

La carreggiata si è ristretta ormai di oltre un metro e mezzo e le vetture, per evitare le cunette create dalle radici dei pini, sono costrette ad accentrarsi sulla sede stradale col rischio di incidenti.

A proposito di pini, c’è chi aveva suggerito l’abbattimento di questi alberi, sostituendoli con arbusti che non hanno radici di superficie. Ma dopo una ricognizione da parte degli agronomi, è emerso che i pini godono di ottima salute e che non c’è alcun bisogno di abbatterli. Per evitare il problema delle radici, la soluzione ci sarebbe: ingabbiarle in un reticolato che impedirebbe di crescere verso l’alto.