Martinsicuro, trasportavano in auto tabacco da masticare: è il primo sequestro in provincia

Martinsicuro. Trasportavano in macchina 30 chili di tabacco da masticare. Tre cittadini pakistani sono stati controllati e poi denunciati dai finanziari della compagnia di Giulianova durante un controllo stradale nel territorio di Martinsicuro.

 

Le Fiamme Gialle hanno notato una vettura effettuare una repentina inversione di marcia, elemento che poi ha favorito un controllo con successiva perquisizione. In auto, i tre asiatici trasportavano del tabacco da masticare, di origine indiana, in arrivo probabilmente dalla Grecia, per poi essere commercializzato, in maniera illegale sul litorale nord.

La legge, infatti, prevede l’assoluto dieto di immissione sul mercato italiano di tabacco per uso orale.

Nel caso specifico, si tratta del primo sequestro avvenuto nella provincia di Teramo di tabacco da masticare.

 

 

Aromatizzato al cocco, alla noce di betel, alla crema di lime o avvolto in foglie a forma di cuore viene posizionato in bocca tra il labbro e la gengiva superiore e masticato fino a diventare una poltiglia arancione. L’uso prolungato del prodotto può provocare pericolosi ed elevati effetti negativi alla salute.

 

L’indagine non è ovviamente conclusa visto che l’obiettivo della Guardia di Finanza è quello di stabilire i destinatari finali della merce e l’eventuale coinvolgimento di altre persone.