-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Atri, nuovo sportello tributi telematico per pagare Tari e Imu

Ultimo Aggiornamento: lunedì, 30 Ottobre 2017 @ 16:32

Atri. “Abbiamo già avuto modo di verificare che si tratta di uno strumento molto efficace, che consente ai contribuenti di espletare una serie di servizi in maniera rapida e comoda, con l’abbattimento dei tempi di erogazione del servizio ed a costo zero”.

Così l’assessore al Bilancio del Comune di Atri, Alessia Faiazza, presenta il nuovo sportello tributi telematico LINKmate, un innovativo strumento a favore delle amministrazioni locali, in grado di creare una comunicazione diretta tra i cittadini ed il servizio tributi dell’ente che lo utilizza. Tale sportello telematico, attivo 24 ore su 24 e 365 giorni all’anno, è in grado di svolgere tutte le funzioni erogate dallo sportello fisico dell’ufficio tributi in materia di tasse locali; inizialmente è stato attivato per la TARI, in via sperimentale, e successivamente includerà anche l’IMU e gli altri tributi comunali.

Attraverso LINKmate, i contribuenti riescono ad effettuare operazioni che fino a poco prima potevano essere svolte solo recandosi all’Ufficio Tributi: ad esempio ora, comodamente da casa, è possibile verificare la situazione dei pagamenti, effettuare i versamenti, richiedere informazioni, rateizzazioni, rimborsi etc.

Per i cittadini sarà davvero semplice usufruire di questo utile servizio. A breve, accedendo al sito internet del Comune di Atri, al contribuente basterà cliccare su “Linkmate Sportello Telematico” e successivamente effettuare il login con i dati forniti dall’Ente per avere subito dinanzi a sé una serie di informazioni, rese eventualmente fruibili dal Comune, quali ad esempio la propria situazione contributiva, il catasto ed una bacheca dei messaggi che gli consentiranno di dialogare con il Comune in maniera semplice e immediata, di effettuare delle segnalazioni su eventuali errori e di fornire e ricevere comunicazioni in maniera puntuale e personalizzata su scadenze, segnalazioni o pagamenti da effettuare.

Per il contribuente che deciderà di registrarsi e di ricevere le bollette telematicamente e non più in versione cartacea è inoltre previsto un bonus di 5 euro per il 2017 e di altrettanti per il 2018, che verrà scalato automaticamente al momento della registrazione della bolletta.

“Un’amministrazione comunale all’avanguardia e improntata all’e-government non può lasciarsi sfuggire tutti i vantaggi che offre questo sportello telematico”, aggiunge Faiazza, che ricorda anche come il Comune di Atri sia stato tra i primi in Abruzzo a gestire autonomamente e con personale interno all’Ente la riscossione coattiva. “Abbiamo intrapreso questa strada dal 2016 – afferma l’assessore al Bilancio – abbandonando l’esternalizzazione alle varie Soget, Equitalia etc. E’ stata un’esperienza impegnativa che, però, ci sta dando una serie di soddisfazioni. Avere il controllo delle entrate per quanto riguarda la riscossione, con i vincoli di contabilità che ci sono oggi, è un aspetto molto importante e strategico nella gestione dei tributi locali”.

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,932FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate