Teramo, ordinanza per la pulizia del cimitero di Cartecchio

Un’ordinanza per adottare tutte le misure necessarie per garantire la conservazione delle minime condizioni igienio-sanitarie di salubrità dei padiglioni di Cartecchio ancora chiusi e ritenuti inagibili.

Il cimitero cittadino, che presenta ancora delle parti inaccessibili per via del terremoto, dovrà essere ripulito nelle con la posa in opera di reti di protezione, l’allontanamento dei volatili con ogni dispositivo ritenuto utile, nel rispetto delle condizioni di sicurezza dei lavoratori impiegati.

Inoltre il sindaco di Teramo ordina alla Team l’effettuazione di tutti i lavori relativi al padiglione 4 con esito B, oltre alla messa in opera di percorsi protetti volti a garantire la fruibilità dei corpi di fabbrica di proprietà della Confraternita del Carmine, dichiarati agibili.

Infine consente la prosecuzione dell’apertura alla pubblica fruizione dei cimiteri di Garrano, Rupo, Varano, continuando nell’applicazione delle misure precauzionali già attuate limitatamente al periodo che va dal 18 marzo al 18 aprile 2017.