-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Gli asili nido a Teramo: 30 anni da festeggiare e un futuro da costruire

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 27 Ottobre 2017 @ 19:20

teramo_asiliTeramo. Gli asili nido a Teramo? Migliorano man mano che passa il tempo, come il buon vino. Ne è convinto l’assessore comunale all’Istruzione, Piero Romanelli, che ha presentato oggi, nella Sala Consiliare del Comune, l’iniziativa in programma per domani, quando si festeggerà una data importante: i 30 anni degli asili nido a Teramo.

Un compleanno speciale che sarà celebrato con un convegno, alle ore 15.30 nella Sala San Carlo del Museo Archeologico, che vedrà la partecipazione del presidente della Regione Gianni Chiodi e del sindaco Maurizio Brucchi, che porteranno i loro saluti. Seguiranno, tra gli altri, gli interventi degli educatori della città, che ripercorreranno il passato e analizzeranno il presente degli asili nido, mentre l’assessore regionale Paolo Gatti lancerà la sua “proposta sperimentale” per gli asili del futuro.

“Ad oggi” ha spiegato Romanelli “spendiamo 1000 euro al mese per ogni bambino, per un totale di 300mila euro al mese. Fondi spesi per la logistica, i servizi mensa, ma soprattutto per il personale”. Il futuro, tuttavia, impone dei cambiamenti. “Si potrebbe pensare a forme di cooperazione con il privato” commenta l’assessore comunale “con criteri precisi in grado di garantire un’alta qualità professionale. O ancora, ad una sorta di franchising, con l’affidamento della gestione degli asili ad organizzazioni che poi andrebbero ad occuparsi di tutto. Ma qui bisogna prestare molta attenzione alla qualità”.

Una cosa è certa: “è importante che gli asili abruzzesi facciano rete, senza dimenticare che il bambino resta l’unico protagonista della sua crescita”.

 

 

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate