-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Teramo, presentati cinque nuovi dirigenti della Asl

Ultimo Aggiornamento: domenica, 29 Ottobre 2017 @ 5:57

Si chiamano Gaetano Sorrentino, Giovanni Muttillo, Carlo Di Falco, Manuela Di Virgilio e Guido Angeli gli ultimi arrivi alla Asl di Teramo, vincitori dei concorsi per “Dirigente delle professioni sanitarie infermieristiche, Tecniche, della riabilitazione della prevenzione e della professione di Ostetrica”, i primi due e Dirigenti Medici di Direzione Sanitaria, gli altri. Le new entry sono state presentate questa mattina dal direttore generale della Asl, Roberto Fagnano, ai collaboratori delle professioni sanitarie, davanti ad una platea di un centinaio di persone riunite nella sala convegni del Mazzini.

Questo concorso ha reso la Asl di Teramo la prima in Abruzzo a dotarsi in maniera formale e strutturata di professionalità che, se nel nord Italia sono già una realtà consolidata con strutture dipartimentali, in altre Regioni faticano ancora a trovare diritto di cittadinanza. La direzione delle professioni sanitarie, infatti, ha la funzione di governare e gestire con autonomia i processi organizzativi ed assistenziali complessi attraverso l’innovazione lo sviluppo e la ricerca.

Attraverso questa scelta strategica, dunque, il management aziendale traccia un cammino che condurrà la Asl verso la riorganizzazione della rete ospedaliera e territoriale con la previsione di un ospedale unico e di ospedali di comunità a gestione infermieristica, già attivi in altre regioni.

I nuovi dirigenti hanno chiesto a tutti di fare squadra, invitando ciascuno ad essere leader di se stesso, puntando sulla collaborazione, proattività, e automotivazione.

Una risposta positiva, dunque, e un primo passo concreto che risponde alla cronica assenza di personale. Inoltre, proprio dalla direzione generale, sono arrivate rassicurazioni sull’attivazione in breve tempo di concorsi per infermieri e per fisioterapisti.

Certo, i tempi che intercorrono tra il bando di un concorso e la formazione della graduatoria sono sempre lunghi”, ha Fagnano, “ma con la collaborazione di questi nuovi dirigenti sarà possibile accorciare i tempi in maniera significativa”.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate