-- HEADER MASTHEAD DESK 2 --
-- HEADER MASTHEAD MOB 1 --

Il Comune di Silvi dichiara guerra all’evasione fiscale: accordo siglato con Agenzie delle Entrate

- SIDEBAR 1 -
Ultimo Aggiornamento: sabato, 28 Ottobre 2017 @ 8:02

silvi_comuneSilvi. Agenzia delle Entrate e Comune di Silvi fanno fronte comune nella lotta all’evasione e decidono di unire le forze sul campo dell’accertamento tributario. La giunta comunale di Silvi, infatti, con una delibera approvata lo scorso 30 agosto, è tra le prime d’Abruzzo ad aderire al protocollo d’intesa tra l’Anci Abruzzo e Agenzia delle Entrate.

L’Agenzia metterà a disposizione il proprio know-how nell’attività di controllo, mentre al Comune spetterà fino al 50 per cento delle somme effettivamente riscosse in seguito alle segnalazioni inviate su eventuali situazioni anomale.

Il Comune di Silvi fa un grande passo avanti verso il federalismo fiscale, ma anche un preciso messaggio del principio di maggiore equità fiscale tra tutti i cittadini L’importanza del ruolo dei Comuni nel contrasto all’evasione fiscale è sempre stata riconosciuta perché proprio i Comuni hanno una effettiva conoscenza delle realtà locali. Con la stipula dell’accordo, il contrasto ai fenomeni elusivi ed evasivi diventa più capillare grazie allo scambio di informazioni tra i due enti.

In base alla Convenzione, l’Agenzia metterà a disposizione del Comune informazioni relative a dichiarazioni dei redditi, registrazioni di atti, dichiarazioni di successione e utenze. Si preoccuperà inoltre di formare il personale comunale, dare consulenza giuridica e di riconoscere al comune della quota incentivante derivante dagli accertamenti. L’ente locale, a sua volta, si impegna a collaborare con l’Agenzia attraverso la trasmissione di dati, notizie o situazioni in grado di celare pratiche ad alto potenziale di evasione. In particolare, come riporta il protocollo d’intesa, il comune se necessario trasmetterà i dati e le informazioni che riguardano l’Ici, importa comunale sugli immobili, i valori di aree fabbricabili e gli eventuali cambi di residenza all’estero di cittadini che si trasferiscono verso i cosiddetti paradisi fiscali.

“Si tratta di un accordo molto importante per il nostro Comune” commenta l’Assessore al Bilancio Valeriano Mancinelli. “L’adesione al protocollo d’intesa ci consentirà di incrementare la lotta all’evasione che per noi risponde innanzitutto a un principio di equità fiscale e rafforza il principio di giustizia sociale, affinché ognuno partecipi in base alla propria capacità economica a sostenere i servizi generali dello Stato e degli locali. E’ impegno dell’amministrazione comunale diminuire l’imposizione fiscale locale a carico dei nostri cittadini grazie alle somme derivanti dall’accertamento”.

-- ALTRE NEWS --
-- ALTRE NEWS 1 --
- SIDEBAR 2 -

Latest articles

- SIDEBAR 3 -

Notizie Correlate

-- AD 2 --