-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Roseto, piste ciclabili e bike sharing: petizione popolare

Ultimo Aggiornamento: lunedì, 6 Novembre 2017 @ 1:47

petizione_piste_ciclabiliRoseto. La realizzazione di una pista ciclabile che colleghi Roseto al ponte di legno sul fiume Tordino e la creazione di un punto per il noleggio di bici in quella che viene considerata la porta sud della città in piazza Olimpia nella zona degli impianti sportivi.

Queste le richieste contenute nella petizione popolare consegnata questa mattina al sindaco Enio Pavone dall’associazione “Roseto in bici” presieduta da Giancarlo Caponi.

Nel corso dell’incontro che si è tenuto nella sala giunta, i componenti dell’associazione hanno sostenuto la necessità per Roseto di recuperare il gap di piste ciclabili sia per garantire ai cittadini di muoversi in bici con maggiore sicurezza sia come veicolo di promozione turistica del territorio.

Nel ringraziare l’associazione per il ruolo di stimolo svolto nei confronti dell’amministrazione, Pavone ha affermato: “Tra le priorità del nostro programma di governo c’è la realizzazione delle infrastrutture di collegamento tra Roseto e la pista ciclabile esistente in direzione Scerne e in direzione Giulianova. Lavoreremo per dare corpo al progetto di completamento del corridoio verde Adriatico che si interrompe proprio nel nostro territorio”.

Il sindaco ha poi parlato dei tempi che non saranno certamente brevi e si è trovato d’accordo sulla necessità di dotare diversi punti della città di un Bike Sharing a servizio in particolare dei turisti che nel fine settimana arrivano dalle zone interne. “Stiamo lavorando per realizzare una sperimentazione nel periodo estivo, con l’intento di garantire a chi arriva in città di posteggiare la propria auto in Piazza Olimpia e di trovare ogni 30 minuti un bus per arrivare in centro e anche sul lungomare nord”.

 

Pavone e la Giunta incontrano i dipendenti comunali. Come annunciato nei giorni scorsi il sindaco Enio Pavone ha tenuto questa mattina un incontro con tutti i dipendenti comunali. Nel corso della riunione, a cui hanno preso parte anche tutti gli assessori e i Dirigenti, il sindaco ha rivolto il suo saluto annunciando le linee operative relative in particolare ai doveri dei dipendenti.
“Lo spirito della nuova Amministrazione è improntato alla creazione di un rapporto di collaborazione, disponibilità e lealtà con tutti i dipendenti – ha detto il Sindaco nel suo discorso – siamo stati chiamati dai cittadini a guidare la città e lo dobbiamo fare nel rispetto delle regole e nel reciproco rispetto dei ruoli. Il nostro primo compito è quello di dare risposte ai cittadini a cui tutti dobbiamo rivolgerci con cortesia e disponibilità. Nei prossimi giorni – ha poi annunciato il Sindaco – sarà emanata una circolare indirizzata a tutti i dipendenti, contenente un richiamo allo spirito di massima collaborazione e rispetto dei doveri. Non saranno più tollerate situazioni di abbandono immotivato del posto di lavoro e ogni altro comportamento non consono al rispetto dei compiti del dipendente pubblico. Eventuali situazioni difformi, riscontrate durante l’orario di lavoro saranno sanzionate”. 
Il sindaco ha poi accennato alla possibilità di una riorganizzazione della macchina amministrativa, che sarà realizzata solo dopo una migliore e approfondita conoscenza della realtà attuale.

 

 

 

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,933FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate