-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Di Silvestre: sequestrato casolare a Ripatransone, potrebbe essere il luogo dell’omicidio

Ultimo Aggiornamento: giovedì, 26 Ottobre 2017 @ 15:38

In due casolari, distanti tra loro 30 chilometri, si cela il mistero dell’omicidio di Demetrio Di Silvestre, il piastrellista di 56 anni di Tortoreto, i cui resti carbonizzati sono stati rinvenuti ai piedi del Monte Ascensione.

 

La procura di Ascoli, infatti, ha disposto il sequestro di un altro casolare, questo a Ripatransone (sulla Valtesino), nella zona di San Savino. Anche in questo caso si tratta di un immobile disabitato che costeggia la strada provinciali. I carabinieri hanno apposto i sigilli all’intera area. Il casolare potrebbe essere il luogo dove è stato ucciso l’artigiano tortoretano, per poi essere trasportato e bruciato ad Ascoli.

 

Nell’area sequestrata, i carabinieri avrebbero rinvenuto tracce ematiche, dei guanti e alcuni resti di bruciature. Anche il l’antifurto satellitare della Bmw X3 di Di Silvestre avrebbe segnalato la presenza del mezzo in quella zona.

Il puzzle, progressivamente, si va dunque componendo.

 

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,934FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate