Tortoreto, Trivell Fond: ritrovata in Sicilia la maxi-perforatrice rubata nel cantiere

Tortoreto. Recuperata in Sicilia la trivella rubata lo scorso giugno a Villa Zaccheo di Castellalto.

 

E’ tornata nella materiale disponibilità del grosso mezzo meccanico, usato per scavi edili, la Trivell Fond di Tortoreto, azienda che in quei giorni stava effettuando degli scavi per la realizzazione del polo scolastico di Petriccione.

 

La perforatrice (trivella Soilmec R 312/200) è stata ritrovata a Palagonia, nel Catanese. Mezzo individuato dai militari ma chi lo deteneva, in maniera furtiva, aveva cercato di celarne la provenienza, applicando la matricola della trivella ad un altro mezzo di lavoro.

 

 

A comunicare il ritrovamento è stata stessa azienda di trivellazioni, che in una nota esprime ringraziamenti alla caserma dei carabinieri di Randazzo (Catania), al luogotenente Guarnaccia e ai suoi più stretti collaboratori “per la dedizione e l’impegno mostrati nella fase investigativo e nel recupero del mezzo. Un ringraziamento anche a coloro che hanno collaborato sin dalle prime ore dopo il furto”.