-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Super J approda a Teramo e punta alla riconquista del territorio

Ultimo Aggiornamento: domenica, 29 Ottobre 2017 @ 7:21

Super-J-TvUn mesetto ancora per permettere la sistemazione tecnica degli studi e poi Super J, l’emittente televisiva vibratiana, sposterà la redazione e gli studi da Sant’Omero a Teramo nel complesso Primavera di Colleatterato basso.

Ad annunciare il cambio di sede è stato questa mattina il direttore Walter Cori che, ripercorrendo brevemente la storia della tv nata nel 2013, ha presentato i risultati ottenuti in questi anni, evidenziando come i dati di ascolto, rapportati ad alcuni programmi di punta come “Marche d’Eccellenza” sul campionato calcistico di Eccellenza marchigiano, abbiamo portato Super J ad ottenere risultati record, ben superiori ad alcune conosciute trasmissioni sportive nazionali.

Ed è stata proprio la partnership creata con la Polisportiva Virtus Teramo del patron Filippo Di Antonio, la cui società calcistica è appena approdata in Eccellenza, a dare la spinta giusta per compiere questo passo e che vedrà, già dalla prossima stagione, la produzione di una trasmissione sportiva settimanale con protagoniste le tre squadre di calcio della città a partire dal Teramo calcio in Lega Pro, dal San Nicolò in sedie D e la Virtus.

Un “ritorno a casa”, dunque, per Cori che, pur assicurando di non voler abbandonare la Vibrata che continuerà ad avere sempre la massima copertura territoriale, punta a riconquistare parte di uno spazio, quello teramano appunto, che sta attraversando una profonda crisi. Non poteva mancare un riferimento alla difficile situazione di Teleponte, visto che qualche settimana fa era stato fatto il suo nome in un possibile cambio di società. Il direttore, infatti, non ha smentito un interessamento da parte di Quintino Pallante per l’acquisizione della televisione termanana da affidare poi a Super J, ma le trattative al momento sembrano essere bloccate.

“La nostra scelta”, spiega Cori, “non è dovuta alle difficoltà che sta attraversando in questo momento Teleponte a cui va comunque tutta la mia solidarietà, né è stata una scelta imprenditoriale, ma una scelta affettiva. Sappiamo che non sarà facile riuscire a far sintonizzare le persone sul canale 634, sebbene ci sarà a breve una rimodulazione delle frequenze, ma puntiamo a riprenderci uno spazio, partendo dallo sport, che avevamo saputo conquistare nel tempo”.

Anche il presidente della Virtus ha sottolineato come il partnerariato sia ancora un work in progress ma ha espresso massima fiducia in questo progetto per riportare in città una televisione a servizio del territorio che, come ha detto Cori punta “da Teramo a nord”.

E accanto ai nomi storici dell’emittente, Daniela Facciolini e Luca Zarroli per la redazione e Marco Pediconi, Cristian De Luca, Gianluca Iezzoni e Fabio Fedeli per la parte tecnica, ci potrebbe essere anche un potenziamento di organico già a partire dalla prossima stagione.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate